In primo piano · Interventi

Mann / Visconti: miti a confronto, di Luigi Cimmino

Anche se non è stato frequente oggetto di studio, la presenza del “mito” in Thomas Mann, ha interessato non pochi autori, in particolare Furio Jesi, uno dei maggiori “mitologi” italiani del 900. La questione fondamentale in Mann è ovviamente cosa questi intenda per mito e per quale ragione i suoi romanzi, in particolare “Morte a Venezia”, facciano continuamente ricorso a materiali mitologici. L’articolo cerca di dare una risposta, certamente sintetica, alla domanda, confrontando poi il ruolo che il mito svolge nel racconto di Mann con lo spazio che invece gli concede Luchino Visconti nel noto film che dal racconto dello scrittore tedesco trae ispirazione.

Mann e Visconti

luigi.cimmino@unipg.it

Please follow and like us:
error

L'autore

Luigi Cimmino
Luigi Cimmino
Luigi Cimmino è professore ordinario per la classe M Fil/01, presidente del Comitato Coordinatore del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche dei Processi mentali, tenuto dalla Facoltà di Scienze della Formazione assieme alla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Nel 2008, già rappresentante del dipartimento di Scienze Umane e della Formazione preso la sezione Umanistica del Consiglio Bibliotecario dell’Ateneo, Luigi Cimmino è stato eletto Presidente della Biblioteca Umanistica presso il Consiglio Bibliotecario d’Ateneo. Funzione accompagnata, assieme ad altri colleghi di filosofia, da una costante attività di ricerca bibliografica tesa a completare e arricchire la sezione di Scienze Filosofiche e Psicopedagogiche. Dati anche i suoi interessi come traduttore e studioso di grammatica comparata (italiano-tedesco), Cimmino è delegato del Preside di Scienze della Formazione presso il Centro Linguistico d’Ateneo. Fa inoltre parte del collegio di docenti della Scuola di Dottorato in Teoria e Ricerca Sociale e Politica presso la Facoltà di Scienze Politiche.