conversando con...

Inma Otero intervista Gonzalo Hermo

Le esperienze che ho avuto nel portare la poesia galega al di fuori dei nostri confini, sono sempre state positive. Mi riferisco ai recital, a qualche conferenza che ho tenuto offrendo una visione panoramica [NdT: della poesia galega], o a livello di suggerimenti a titolo personale. siamo dei perfetti sconosciuto, anche all'interno del contesto statale [NdT: spagnolo], e ho l'impressione che su di noi si mantengano due pregiudizi opposti e, allo stesso tempo, complementari: da un lato, si considera che facciamo una poesia che segue fedelmente le mode della poesia in castigliano, dall'altro, ci immaginano scrivendo coplas e muiñeiras.

conversando con...

Inma Otero intervista Dolores Vilavedra

I cambiamenti che derivano dai nuovi mezzi di comunicazione digitale, la necessaria presenza nella rete e, in concreto, tutto quanto concerne la situazione attuale, la messa in discussione dello stesso statuto d'autonomia che si è generata in molte persone a causa della crisi e che a breve termine può provocare un'involuzione nel processo di istituzionalizzazione della letteratura galega.