Interventi

L’enigma del tempo nella poesia di Alessandro Ricci, di Marco Vitale

Nella poesia di Alessandro Ricci vi è una fascinazione della fine che aveva còlto uno dei primi e suoi più lucidi lettori: il poeta Gianfranco Palmery che ne ospitò negli anni ottanta i versi sulla rivista “Arsenale” e successivamente in bellissime pubblicazioni del suo Labirinto (I cavalli del nemico, 2004 ; L'arpa romana, 2008 ; L'editto finale, 2014, edizioni postume curate dall'amico poeta Francesco Dalessandro).