L’Italiano fuori d’Italia

Il viaggio della lingua arricchisce i popoli, di Silvio Mignano

Un giorno, in occasione dell'inaugurazione della biblioteca di una scuola pubblica de La Paz ospitata in un'ex fabbrica di proprietà di un cittadino italiano e intitolata a Cristoforo Colombo, un giornalista televisivo boliviano mi chiese come mai fossi presente, in qualità di ambasciatore italiano, e perché l'ambasciata sostenesse quell'iniziativa. Risposi che la cooperazione non può e non deve limitarsi all'ambito materiale: se insegnate oggi a un bambino a leggere una favola o una poesia, o addirittura a scriverle, domani avrete ospedali, acquedotti, ponti.