Xavier Velasco, Diablo Guardián [Diavolo custode], Editorial Alfaguara, 2003

Rosalba Valdivia, alias Violetta, ?una ragazza piena di virtù negoziabili?, come lei stessa si definisce, è figlia della tipica famiglia messicana della classe media ?agringada? che ammira senza riserve l'?American way of life? verso la quale soffre di un terribile complesso di inferiorità. A 15 anni Violetta scappa di casa con il patrimonio familiare, centomila dollari rubati alla Croce Rossa dai suoi cari genitori. In cerca della terra promessa che le hanno insegnato a venerare sin da bambina, Violetta raggiunge illegalmente New York, dove sperpera in meno di sei mesi il denaro rubato e più tardi, per sopravvivere e permettersi lo shopping sfrenato a cui ormai è abituata, entra nel giro della cocaina e si prostituisce in hotel di lusso. Dopo una relazione con uno sprovveduto giovanotto, conosce Nefastofeles, falso ereditiero che la sfrutta e con cui intrattiene un morboso rapporto di vittima-complice. Tornata in Messico, si riappacifica con la famiglia (che non manca però di scontarle dal vitto e dall'alloggio i soldi rubati) ma presto ricade nelle grinfie di Nefastofeles ed è costretta a lavorare nella sua agenzia pubblicitaria, dove si dedica alla caccia di clienti facoltosi con i mezzi già sperimentati nella Grande Mela. Fin dall'inizio del romanzo, Velasco alterna i monologhi di Violetta con un racconto in terza persona in cui narra la vita di Pig, un pubblicista con la vocazione di scrittore, che si innamora della protagonista nell'agenzia dove entrambi lavorano quando lei torna da New York. Umiliato dai suoi capi, che lo definiscono ?poeta del copy?, Pig (che diventerà il ?Diavolo Custode?) si prostituisce alla sua maniera, perché vende il suo talento per riempire di spazzatura la mente del pubblico. Nichilista e assente, è abitato da una grande angoscia appena dissimulata. Violetta decide di raccontare a Pig la sua vita, chiedendogli di procurarle la morte. In una simulazione di incidente automobilistico, ordito dal Diavolo Custode, Rosalba sparirà per sempre, non senza prima aver messo a segno l'ennesimo colpo da qualche milione di dollari ai danni del suo aguzzino Nefas. Affidando il racconto della sua vita a Pig, (i nastri registrati sono nascosti nella sua presunta tomba) e diventando in qualche modo ipotetica protagonista del romanzo che questi scriverà, Violetta, fedele fino in fondo al suo personaggio, si sottrarrà, con la sua sparizione, al quieto riscatto dell'amore. Xavier Velasco è nato nel 1964 a Città del Messico. Giornalista, rocker, nottambulo, autore di happening memorabili, ha tenuto per anni alcune rubriche molto seguite su giornali e riviste. Da scrittore sconosciuto ha ottenuto improvvisa notorietà vincendo a sorpresa il prestigioso premio Alfaguara con il romanzo ?Diablo Guardián? (2003). L'opera è diventata un best-seller nel mondo ispanico, con più di dieci edizioni e 200.000 copie vendute. Velasco è inoltre autore di ?Luna llena en las rocas? (2000), ?El materialismo histérico? (2004), ?Éste que ves? (2006) e ?Puedo explicarlo todo? (2010).

 

Lingua originale:Spagnolo
Sito casa editrice: www.alfaguara.com/
Vincenzo Barca: vincenzo.barca@fastwebnet.it