corver

Jackie Kay, Red Dust Road [Una strada rossa e polverosa], London, Picador, 2010

 

Una strada rossa e polverosa (2010) è l’ultima opera di una delle più amate narratrici scozzesi degli ultimi anni, Jackie Kay, che, dopo essersi confrontata con diversi generi letterari dal suo ingresso nella scena letteraria, esplora qui il genere autobiografico. Una strada rossa e polverosa è la storia del viaggio, emotivo ma anche fisico, che Kay comincia già nell’infanzia quando affronta la realtà della propria adozione e la relazione con i propri amatissimi genitori adottivi. Il viaggio di Kay continua attraverso gli anni e raggiunge il suo apice nella ricerca dei genitori naturali e nel ritrovamento della madre scozzese e del padre nigeriano. Senza mai cadere nelle insidie del sentimentalismo e muovendosi tra passato e presente, Kay narra la sua storia in maniera intensa, portando il lettore da Glasgow alla Nigeria, affrontando miti e stereotipi di entrambi i paesi in un opera complessa ma anche rivelatrice, coraggiosa e piena di compassione che esplora la necessità di scoprire le proprie origini e quella di formare ed affrontare la propria identità.

 

Lingua originale: inglese
Sito della casa editrice: www.picador.com/
Mariagiulia Garufi: mariagiulia.garufi@univr.it