avvenimenti · In primo piano

Vent’anni di poesia: una retrospettiva sul presente

Nelle giornate del 16 e 17 aprile 2020, la redazione della rivista Polisemie organizzerà a Roma, presso l’università La Sapienza, il primo convegno internazionale di poesia “iper-contemporanea”: VentiVenti. Per un’interpretazione della poesia di inizio secolo. Dopo la realizzazione del Festival dello scorso maggio, occasione che ha visto avvicendarsi, sul palco della Facoltà di Lettere, ospiti di rilievo e voci nuove del panorama poetico contemporaneo, Polisemie propone adesso due giornate di studi all’insegna dell’approfondimento dei temi e delle forme della poesia italiana degli ultimi vent’anni. Scelta coraggiosa, senza dubbio, il farsi carico di una simile approccio di ricerca. Una grande difficoltà del nostro tempo è forse proprio quella di riuscire a raccapezzarsi criticamente nella complessità dei fenomeni relativi alla stessa contemporaneità poetica, che sembrano ormai sfuggire agli incasellamenti di genere della tradizione interpretativa letteraria. Polisemie, rivolgendosi agli studiosi e agli appassionati, invita ad approfondire questa difficoltà attraverso la proposta di ambiti di ricerca declinati specificamente tra le questioni fondamentali dell’indagine poetica: quella storica, quella testuale e quella sociale. Saranno così suddivisi gli interventi del convegno, stabiliti all’insegna di una disamina collettiva delle forme, dei movimenti della tradizione, delle rimanenze del Novecento e dei fenomeni contemporanei relativi alla poesia – dall’impatto delle nuove tecnologie allo stato odierno dell’editoria. In un’epoca di crisi dei codici interpretativi della poesia, risulta dunque doppiamente notevole quanto Polisemie invita a fare, e cioè all’immersione nel vivo degli interrogativi epistemologici che riguardano la scrittura in versi nel contemporaneo. Per dirlo con le parole della stessa redazione:

In un momento storico di moltiplicazione dei modi di fare poesia, dei significati individuali e sociali ad essa legata, dei modi di leggere e analizzare il testo poetico, agli studiosi spetta il compito di far fronte a problematiche sempre inedite. L’incontro invita a pensare a questa cifra, 2020, […] come a un arco temporale significativo per tracciare un bilancio della scrittura del presente e, tramite un impegno collettivo, descrivere le multiformi realtà poetiche del nostro tempo, in Italia e fuori dall’Italia.

Questa la proposta del gruppo di studiosi che da più di un anno a questa parte ha offerto al pubblico un ciclo di seminari, letture, interviste e simposi poetici. Gruppo che si appresta, oggi, a cimentarsi con l’organizzazione di un qualcosa di nuovo, e di indubbiamente interessante.

È possibile partecipare al convegno inviando una proposta di intervento all’indirizzo redazione@polisemie.it entro il 30 ottobre 2019. Tutte le notizie relative all’iniziativa e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito della rivista al seguente indirizzo: https://polisemie.it/convegno-ventiventi/ (disponibile anche nella versione in inglese: https://polisemie.it/twentytwenty/).

 

Please follow and like us:
error