avvenimenti · In primo piano

Pietro Tripodo tra classicismo e modernità

L’immagine di copertina è di Enrico Pulsoni Giovedì 9 maggio, presso la Fondazione Camillo Caetani , si è svolto il Convegno Pietro  Tripodo tra classicismo e modernità. Dopo l’introduzione ai lavori di Carlo Pulsoni (A mo’ di premessa) e la testimonianza dell’artista Enrico Pulsoni (CALEIDOSCOPICO PIETRO TRIPODO), hanno presentato le loro relazioni Ignazio Visco (Note… Continue reading Pietro Tripodo tra classicismo e modernità

In primo piano · Interventi

«Nell’incerta ombra di una lingua che fu»: i “Sepulchra maris” di Pietro Tripodo

Sepulchra Maris è il risultato della traduzione di Le Cimetière Marin di Paul Valéry, che Pietro Tripodo completò presumibilmente nel 1979. Nel periodo compreso tra il 1979 e il 1981, Tripodo cedette a Ignazio Visco la sua traduzione in latino medievale dell’opera di Valery, intitolandola appunto Sepulchra Maris; ad essa era annessa una fotocopia de… Continue reading «Nell’incerta ombra di una lingua che fu»: i “Sepulchra maris” di Pietro Tripodo

In primo piano · Interventi

CALEIDOSCOPICO PIETRO TRIPODO

CALEIDOSCOPICO PIETRO TRIPODO è la plaquette che ho realizzato in questa occasione del venticinquesimo anniversario della morte di Pietro Tripodo, per i tipi de Il Bulino di Sergio Pandolfini. Il titolo trae spunto dal libriccino COSETTE SCENE DI MISERABILI PAESAGGI, in cui Pietro era presente con due carmina figurata. Uno dei due carmen è stato ristampato anastaticamente… Continue reading CALEIDOSCOPICO PIETRO TRIPODO

In primo piano · Interventi

Note e ricordi intorno alle prime versioni di Pietro Tripodo. Le sillogi poetiche degli anni Settanta  

Pietro Tripodo negli anni Sessanta e Settanta Ho già in diverse occasioni ricordato Pietro Tripodo, di cui è nota e celebrata la ricca, “febbrile”, attività di “poeta e traduttore” negli ultimi due decenni del Novecento. Con Pietro, compagno di liceo negli anni Sessanta, interlocutore assiduo negli anni Settanta e poi amico di una vita ahimè… Continue reading Note e ricordi intorno alle prime versioni di Pietro Tripodo. Le sillogi poetiche degli anni Settanta  

In primo piano · Interventi

«Tutta l’opera di Pietro si può tenere comodamente in una mano»

«Tutta l’opera di Pietro si può tenere comodamente in una mano, peserà poco più di un etto». Questa idea fiabesca di leggerezza e di gracilità legata a Pietro Tripodo, alla sua produzione letteraria finora stampata (non si può che auspicare l’edizione completa almeno dei preziosi, cospicui materiali conservati da Ignazio Visco), è di Emanuele Trevi,… Continue reading «Tutta l’opera di Pietro si può tenere comodamente in una mano»