avvenimenti · In primo piano

Lo scarto dalla norma: corpo e corporeità nella letteratura contemporanea

La sezione Monografica di questo terzo numero di «NuBE» è destinata alla rappresentazione del corpo e della corporeità nelle letterature contemporanee europee. La sezione, curata da Gabriella Pelloni e Francesca Dainese, raccoglie una serie di analisi che, nell’indagare la fenomenologia del corpo in opere dei nostri giorni, esplorano i modi in cui la letteratura si interroga su come le diverse politiche sociali, culturali e sanitarie influenzino il rapporto dei singoli individui e delle comunità con la corporeità, e su come essa possa potenzialmente guidare la riflessione intorno alla trasformazione di tale rapporto come emerge dall’introduzione: Lo scarto dalla norma: corpo e corporeità nella letteratura contemporanea.

Nella sezione Miscellanea pubblichiamo un contributo che si concentra sulla rappresentazione dello spazio ucraino nelle opere di alcune autrici contemporanee di lingua tedesca provenienti dall’Europa orientale. L’analisi, condotta nella prospettiva del conflitto attuale, ha l’obiettivo di stabilire quali elementi topografici, storico-culturali ed estetici svolgano un ruolo centrale nelle immagini dell’Ucraina che troviamo nel contesto della letteratura contemporanea di lingua tedesca.

La sezione Schede e recensioni contiene una scheda dedicata alla nuova edizione del racconto di Peter Handke Kleine Fabel der Esche von München (Piccola favola del frassino di Monaco), ripubblicato pochi mesi fa dalla casa editrice tedesca Wallstein in occasione dell’ottantesimo compleanno dello scrittore, Premio Nobel per la letteratura nel 2019.

Infine la sezione Materiali, ovvero la parte dedicata a contributi originali di scrittrici e scrittori, o di esponenti autorevoli della cultura contemporanea, è concepita in questo numero come uno spazio destinato a voci e testimonianze sull’attuale conflitto in Ucraina.

Link al fascicolo

https://rivistanube.dlls.univr.it/article/view/1324