avvenimenti

Storie di libri e tecnologie: riflessioni a latere

Negli anni venti del secolo scorso, il filologo grecista Ulrich von Wilamowitz-Moellendorff, nel saggio Geschichte der Philologie, introduceva il concetto di scienza dell’antichità. La disciplina intendeva affiancarsi, ma anche contrapporsi, all’episteme, al sapere scientifico di per sé obiettivo rispetto all’esegesi e all’interpretazione umanistico-letteraria. Una teoria scientifica è vera solo fino a quando si può dimostrare… Continue reading Storie di libri e tecnologie: riflessioni a latere

avvenimenti · In primo piano

CREARE: le biblioteche sorgenti aperte di memoria, ricerca e innovazione

Il sistema bibliotecario dell'Università di Bologna promuove l’evento CREARE: le biblioteche sorgenti aperte di memoria, ricerca e innovazione, che si terrà il 15 settembre ’21 nel contesto degli eventi Aspettando la Notte dei Ricercatori. L’evento intende promuovere i servizi più innovativi delle biblioteche ed è incentrato sulla capacità delle biblioteche di supportare la creatività e la conoscenza.… Continue reading CREARE: le biblioteche sorgenti aperte di memoria, ricerca e innovazione

avvenimenti · In primo piano

Giordano Falzoni, l’avventura intellettuale di un uomo curioso

In una lettera del 15 ottobre 1975 indirizzata allo scrittore palestinese Elias Sanbar, Deleuze apre il suo saluto all’amico con alcune battute – «a forza di dire mi dispiace, ci sto prendendo l’abitudine» – che penso possano essere azzeccate per scusarmi con Teresa Nocita se soltanto oggi, con grande e grave ritardo, riesco a concentrare… Continue reading Giordano Falzoni, l’avventura intellettuale di un uomo curioso