In primo piano · La scoperta

Onore ai vinti: Arthur Pakscher

Come è noto, il “ritrovamento” nel 1886 dell’originale dei Rerum vulgarium fragmenta, ms. Vaticano latino 3195 della Biblioteca Apostolica Vaticana, divenne subito oggetto di polemica da parte dei due contendenti: il francese Pierre de Nolhac e il tedesco Arthur Pakscher. Dopo svariati mesi di botta e risposta apparse in diverse sedi, quali il quotidiano romano… Continue reading Onore ai vinti: Arthur Pakscher